Cerca
  • SIULP Macerata

Criticità segnalate UPGSP e Commissarito P.S. di Civitanova Marche

Prot. 22/2019

Macerata, 29 Agosto 2019


Al Sig. Questore di Macerata di MACERATA


e, p.c.: A l Ministero dell’Interno

Dipartimento della Pubblica Sicurezza

Ufficio per le Relazioni Sindacali – ROMA

Alla Segreteria Nazionale Siulp – ROMA

Alla Segreteria Regionale Siulp – ANCONA

Al Commissariato di P.S. di Civitanova Marche


Oggetto: UPG.SP. Questura di Macerata – U.C.T. Commissariato di P.S. Civitanova Marche.

- Criticità segnalate-


Egregio Signor Questore,

corre l'obbligo segnalarLe i disagi che da tempo stanno vivendo gli operatori

dell’UPG.SP. della Questura di Macerata. Disagi che, dalle innumerevoli segnalazioni di molti colleghi, sembra seguire una parabola negativa senza fine. E’ utile ricordare che a

compensazione delle difficoltà causate dai turni continuativi gli Operatori hanno sempre

contato su due fattori: il ritorno economico dalle varie indennità e la garanzia del turno. Oggi questo non accade più. Continuo è l’impiego in servizi di vigilanza con la conseguente perditadi denaro e i cambi turno sono ormai frequentissimi. Questo causa che l’equilibrio che prima permetteva una compensazione disagi/benefici venga azzerato e si percepisca solo una gravissima situazione di malessere che si sta acutizzando nel tempo.


Questa Organizzazione Sindacale si impegna da tempo affinché venga assimilata

da parte dell’Amministrazione la logica che le nuove assegnazioni provenienti da

Uffici/Reparti esterni transitino prima per l’UPG.SP. e U.C.T.. Ogni volta che questo non è

avvenuto ha inevitabilmente causato un impoverimento dell’organico e maggiore sfiducia da parte degli Operatori che vedono allontanarsi la possibilità di un trasferimento e

miglioramento della propria condizione lavorativa. L’UPG.SP. deve essere un ufficio di transito e non di permanenza. I colleghi hanno diritto di lasciare i turni continuativi e l’Ufficio Denunce, ambienti di lavoro da sempre considerati disagiati.

Non è tutto. Ad aggravare questo stato generalizzato di malessere e disagio vi

sono alcune criticità segnalate a questa Organizzazione Sindacale:


1. Facendo riferimento alla Circolare del Dipartimento della Pubblica

Sicurezza n°557/RS/0111 13/5895 datata 19 febbraio 2013 “L'intesa Preliminare

all'Accordo per il Fondo per l'efficienza dei servizi istituzionali anno 2012 ha introdotto

un ulteriore compenso nel caso in cui l'orario di lavoro venga modificato direttamente

nella programmazione settimanale…. ….l'Intesa Preliminare citata ha riconosciuto il

compenso anche per la seconda variazione disposta con la programmazione settimanale,

attribuendo per questa la medesima indennità attribuita per il cambio turno disposto

dopo la programmazione. Compenso rinnovato dalla circolare riguardante il fondo per

l’efficienza dei servizi istituzionali anno 2018 del 12/06/2019. Sembra che ai colleghi

dell’UPG.SP. e dell’UCT del Commissariato di Civitanova Marche questa indennità non

venga sempre contabilizzata.


2. La stessa circolare, al punto I. 3. dispone: “Una rilevanza

particolare riveste il criterio di rotazione stabilito dalla norma. Difatti, fermo restando i

limiti quantitativi individuali, l'esigenza di ricorrere ai cambio turno deve essere

soddisfatta secondo criteri di individuazione del personale che garantiscano equilibrati

carichi di lavoro, equa ripartizione del disagio ed evitino di gravare soltanto su alcuni

operatori.” Sembra che un equo criterio di rotazione non venga rispettato sia

all’UPG.SP. che all’U.C.T.


3. Sembra che non vengano contabilizzate tutte le chiamate di

intervento di personale non in reperibilità al personale dell’U.C.T. del

Commissariato di Civitanova Marche.

Tali mancanze darebbero luogo a ingiustificate perdite economiche e ingiustificate disuguaglianze di trattamento fra i lavoratori dipendenti, nella pianificazione dei turni di servizio disposti settimanalmente.

Per poter intraprendere ogni utile iniziativa, questa Organizzazione Sindacale

chiederà di acquisire copia delle programmazioni settimanali relative all’anno in corso (artt. 22 e ss. Legge 241/1990 e art. 13 d.P.R. 184/2006), al fine di consentire di effettuare un riscontro oggettivo sulla veridicità delle informazioni ricevute.

Per concludere, è opportuno effettuare un’urgente indagine nei posti di lavoro

segnalati carenti, UPG.SP. e U.C.T., per verificare la corretta applicazione della Circolare

Ministeriale.


In attesa di un cortese ed urgente riscontro, è gradita l’occasione per porgere

cordiali saluti.

0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Whatsapp (+39) 3313697757

Tel. (+39) 3313697757

Via dei Velini 174, 62100 Macerata (MC)

©2020 di SIULP Seg. Prov. Macerata