Cerca
  • SIULP Macerata

Più Sono sicuri i poliziotti, più sono sicuri i cittadini.

Non passa settimana che nei quotidiani locali non risalti la notizia di poliziotti aggrediti durante la normale attività di prevenzione e repressione dei reati in genere. Negli ultimi due anni, operatori che in questa provincia hanno riportato lesioni o ferite in servizio sono stati più di quaranta. In molti casi solo la loro prontezza e professionalità hanno permesso di scongiurare il peggio. Un numero preoccupante di infortuni per una provincia come quella Maceratese.

Il 01.01.2020 poliziotti feriti con 10 giorni di prognosi da un magrebino in evidente stato di alterazione da abuso di sostanze alcoliche. Il 17.01.2020 un cinquantottenne palpeggia una barista a Macerata e manda al pronto soccorso tre agenti che intervengono, sfondando una porta della questura. Il 13.05.2020 una ragazza in preda ai fumi dell’alcool, durante un controllo di polizia ai giardini Diaz di Macerata, aggredisce gli operatori della volante ferendone uno ad un braccio. Per ultimo, venerdì scorso, in un servizio antidroga all’Hotel House di Porto Recanati, dopo un inseguimento hanno riportato lesioni due poliziotti. Dall’inizio dell’anno, questi menzionati, sono solo alcuni degli episodi che hanno coinvolto gli operatori di polizia.

In una nota, il Segretario Generale Nazionale Felice Romano, parlando di aggressioni a danno di operatori di polizia ha dichiarato: ”Il livello di civiltà di uno stato democratico si misura dalla sua capacità di garantire la sicurezza nella libertà, due facce della stessa medaglia che sono inscindibili ma che deve considerare, nel bilanciamento dei valori, la libertà come un valore assoluto, mentre la sicurezza come il metro con cui i cittadini possono misurare il livello di democrazia che lo stato è in grado di garantire.”… …“Ecco perché, come opportunamente ribadito dal Capo della Polizia, Prefetto Franco Gabrielli, in occasione dell’aggressione perpetrata ingiustificatamente a Napoli ai danni di poliziotti durante una manifestazione, è necessario condannare senza se e senza ma ogni forma di violenza gratuita, a maggior ragione quando la violenza è perpetrata nei confronti di chi rappresenta e serve lo Stato per garantire la sicurezza dei cittadini e della collettività in ogni sua forma; da quella della salute, a quella della mobilità o dell’ordine pubblico. Per questo motivo facciamo appello al governo perché predisponga una norma che preveda il carcere, anche se solo per poco tempo, per chiunque aggredisca lo Stato e chi lo rappresenta.”

Non posso che sostenere le già decise parole del nostro Segretario Generale Nazionale Felice Romano e del nostro Capo della Polizia.

Il SIULP di Macerata è da sempre in prima linea nel rivendicare la necessità di Sicurezza per gli operatori di Polizia. Il Teaser nella sua sperimentazione, avvenuta in alcune città italiane, è risultato un ottimo strumento di prevenzione. Nel 75% dei casi, infatti, è stata sufficiente la visione dell’arco elettrico per far desistere dal loro comportamento persone coinvolte in specifici episodi di violenza. Questo strumento, che sta seguendo tutto il suo iter burocratico, tarda purtroppo ad arrivare nelle dotazioni dei poliziotti maceratesi.

Riguardo la realizzazione delle nuove camere di sicurezza, mentre per il Commissariato di P.S. di Civitanova Marche (MC) i fondi sono stati stanziati, per la Questura di Macerata i tempi appaiono ancora biblici.

L’opera e l’azione del SIULP sono costanti nel sensibilizzare l’Amministrazione locale anche sulle questioni che riguardano gli ambienti di lavoro. Ambienti funzionali che devono rispondere alle esigenze operative degli agenti e devono concorrere nel mantenere alto il livello di sicurezza degli operatori.

Sottolineo infine che occorre tempestività nelle azioni affinché gli intenti si concretizzino in risultati e gli operatori di polizia di tutta la provincia non subiscano più le conseguenze di tutta questa lentezza. Più sono sicuri i poliziotti, più sono sicuri i cittadini.


Macerata, 02.06.2020


0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti