Finalmente i test sierologici per tutti gli operatori di Polizia della Provincia di Macerata

Prot. nr. 27/2020


Cari iscritti,
    giungono a questa Segreteria    numerose richieste d’informazioni legate alla delibera nr. 503 della Regione Marche seduta del 28.04.2020. Di seguito un’estrema sintesi:
    La Regione Marche ha deciso di estendere ai Corpi di Polizia ad ordinamento civile e militare, alle Forze Armate e Vigili del Fuoco, la possibilità di partecipare volontariamente allo studio epidemiologico sperimentale già approvato dalla stessa nel mese di marzo u.s. e riservato solo a dipendenti di comparti/settori sanitari. Iniziativa in linea con quanto indicato in una circolare del Ministero della Salute che sottolinea “l’importanza dei test sierologici nell’ambito della ricerca e nella valutazione epidemiologica della circolazione virale. Test che possono trovare applicazione nell’ambito di protocolli definiti, a livello nazionale e regionale, per determinare la siero-prevalenza in una determinata popolazione, utile a fini epidemiologici e di sorveglianza sanitaria.”    
    La partecipazione allo studio deve essere stabilita sulla base della coerenza con le indicazioni dello studio regionale e in accordo con le Organizzazioni sindacali di settore.
    L’operazione di screening deve essere supportata dai medici competenti di cui all’art. 38 del D. Lgs. 81/2008. Nel nostro caso il medico competente è il medico della Polizia di Stato.
    I datori di lavoro che intendono aderire allo studio epidemiologico regionale devono garantire la volontarietà di partecipazione dei dipendenti e l’adeguata e completa informazione sul significato dei risultati dei test tramite i medici competenti.
    La sperimentazione prevede la somministrazione di test sierologici di tipo quantitativo. Tali test sono indirizzati ad individuare gli anticorpi specifici per SARS-CoV-2 attraverso l’individuazione di antigeni tipo IgG ed Igm presenti nel sangue.
Cosa accade se il test sierologico risultasse positivo?

una positività IgG isolata in soggetti asintomatici potrebbe riferirsi a una infezione già risolta, in questo caso sarà il medico competente a stabilire il successivo percorso sulla base della situazione clinica e anamnestica del lavoratore, valutando l’opportunità di eseguire il tampone;

una positività per IgG più IgM o IgM isolate potrebbero riferirsi a infezioni recenti o in atto e deve quindi essere eseguito il test molecolare (tampone) per la ricerca del virus. In quest’ultimo caso il dipendente dovrà essere posto cautelativamente in quarantena.    
    Lo screening prevede la comunicazione al Dipartimento di Prevenzione dell’Area Vasta di riferimento, tramite il medico competente, dei casi positivi al tampone in forma nominativa (con comunicazione rapida e sicura) e i dati relativi alle risultanze dei test sierologici in forma aggregata.
    In questo momento si stanno raccogliendo nei vari uffici le adesioni per la sottoposizione volontaria, proposto in forma generica, del test sierologico. Questo non vincola in nessun modo il dipendente che a mio avviso dovrà dare il suo consenso solo dopo essere stato informato preventivamente su procedure, obiettivi, conseguenze e rischi dello screening.
    In conclusione, secondo le indicazioni della delibera regionale, è il medico competente, e quindi il medico della Polizia di Stato, a seguire tutta la prassi di somministrazione dei test sierologici. La Regione Marche curerà invece tutta la procedura legata all’analisi dei test sierologici e tamponi.
    Si sconoscono per ora tempi ed altri dettagli importanti. Seguiranno costanti aggiornamenti.
    Questa O.S. ringrazia la Segreteria Regionale SIULP che, con la sua costante opera di collaborazione e confronto con gli organi Istituzionali della Regione Marche, sempre cordiale e costruttiva, ha contribuito al raggiungimento di questo importante obiettivo a favore di tutti i dipendenti. Un ringraziamento particolare anche al Segretario Provinciale SIULP della Provincia di Pesaro, dagli inizi dell’emergenza in prima linea.
    
Cordiali saluti.
 

 

 

Macerata, 30.04.2020.
                                                                                                 La Segreteria Provinciale Macerata

L'appello del Segretario Provinciale SIULP di Pesaro Marco Lanzi

https://www.viverepesaro.it/2020/03/19/lanzi-siulp-a-ceriscioli-tamponi-a-tutte-le-forze-di-polizia/775725

I ringraziamenti del Segretario Nazionale Generale Felice Romano

https://giornalelora.it/notizie/2020/03/19/coronavirus-siulp-grazie-al-governatore-delle-marche-per-i-tamponi-ai-poliziotti/

Al via i Test in Provincia

https://www.cronachemaceratesi.it/2020/04/29/al-via-i-test-seriologici-a-forze-dellordine-e-vigili-del-fuoco/1398719/

Whatsapp (+39) 3313697757

Tel. (+39) 3313697757

Via dei Velini 174, 62100 Macerata (MC)

©2020 di SIULP Seg. Prov. Macerata